top of page

L’arduo sentimento d’esser donna

Rassegna a cura di Tiziana Bergamaschi

Dal 25/02/24 al 19/05/24

Isolacasateatro

image001.png

Domenica 25/02 ore 18:00

ANCHE SE CI DOVESSIMO ESTINGUERE

Compagnia Bonetti Radice

Una giovane donna qualunque cerca un modo per dare una svolta alla propria esistenza. Tra un trasloco e il libro che avrebbe sempre voluto pubblicare - ma che non ha mai scritto - per lei il tempo sembra non passare mai. Di lei ci parlano i personaggi che le gravitano attorno - la madre, preoccupata per il futuro della figlia; il barista, reso cinico dalla vita; la portinaia, perennemente in cerca di compagnia. Ci raccontano di lei e di come un giorno abbia deciso di trovare una risposta alla solitudine: fondare una comunità scegliendo un gruppo di persone con cui condividere casa, regole, valori, pensieri, stile di vita.

Sabato 09/03 ore 19:00

Domenica 10/03 ore 18:00

LOCANDINA WEB.jpg

INEVITABILE TEMPESTA

Collettivo DistAnza

Con Laura Anzani

Regia Ettore di Stasio

Una donna aspetta in coda dal panettiere, come ormai ha imparato a fare. Durante l’attesa, da qualche parte si prepara una tempesta. Dappertutto volano barche, sedie sdraio, cimiteri che crollano, bare che finiscono in mare, vulcani che eruttano, coccodrilli e gabbiani e topi che scappano mentre uomini e donne urlano al vento. LEI, sbattuta dalle acque agitate, inizia un viaggio aggrappata ad un salvagente trovato per caso o per fortuna. Troverà rifugio in un bar di porto senza nome che la donna chiama “Sto Posto”, luogo di passaggio, di scoperte e ri-scoperte. Hanno ancora i posaceneri mezzi pieni e le cartoline appese sopra alla cassa; una Madonnella bianca e azzurra appoggiata sopra al juke box osserva tutto, in quel luogo pieno di oggetti, personaggi e ricordi che vanno e vengono. In questo luogo mai visto prima, Lei si ricorda di tutto e di quella LEI che si era cacciata chissà dove. Così "Sto Posto" diventa il suo nuovo punto di partenza: il primo passo con cui ricomincia a camminare per uscire nel mondo rimasto. Nel mondo che c’è.

Testo del paragrafo.png

Sabato 23/03 ore 19:00

Domenica 24/03 ore 18:00

ALICE NO

di e con Sofia Pauly

Regia Gianluca Maria Bozzale

La Petite Mort Teatro

Alice ha 34 anni, un bel lavoro e un compagno che ama. Secondo gli standard dovrebbe desiderare di mettere su famiglia. Non è così.

Ha un problema? ‘Alice no’è la volontà di rispondere a questa domanda, è una riflessione ironica sul desiderio

di maternità o meglio sul non desiderio di maternità.

 

La compagnia La Petite Mort Teatro nasce nel giugno del 2017 a Milano, dall’incontro di 4 attori diplomati presso l’Accademia Teatrale Veneta:Martina Testa, Tommaso Fermariello, Sofia Pauly e Gianluca Bozzale.

L’obiettivo comune è quello di lavorare su tematiche del contemporaneo attraverso drammaturgie originali.

Sabato 13/04 ore 19:00

Domenica 14/04 ore 18:00

Locandina 2_Il merluzzo surgelato_page-0001.jpg

IL MERLUZZO SURGELATO

Compagnia Kontra Moenia
con Sara Baldassarre
Regia Arianna Di Stefano

Il punto di partenza de Il merluzzo surgelato è stata una riflessione intorno alla demenza senile: Cosa c’è dentro la testa di una persona senza più memoria? Cosa vedono i suoi occhi? L’attrice in scena proverà a rispondere guardando la realtà attraverso questi occhi e ricostruendo i propri ricordi non solo per mezzo delle parole, ma anche tramite il movimento danzato, i suoni e la musica. Durante questo percorso, ai ricordi personali dell’attrice se ne aggiungeranno altri, non suoi ma della storia di tutti, la Storia con la “S” maiuscola, in un accumulo crescente che la farà piombare nel caos. Il merluzzo surgelato vuole essere un’esplorazione sul tema della memoria, sull’importanza e il pericolo di ricordare e dimenticare e su quello che succede quando l’equilibrio tra questi due elementi viene compromesso o alterato. L’equilibrio precario tra ricordo e dimenticanza e l’assenza che lascia quest’ultima sono simboleggiati da uno spazio scenico volutamente vuoto, occupato solo dalle luci di scena, dall’attrice e da un oggetto parte dei suoi ricordi d’infanzia, una sedia. 

Locandina_ArduoSentimento_edited.jpg

Sabato 18/05 ore 19:00

Domenica 19/05 ore 18:00

ROMANZO DI UN’ANAMNESI

di e con Sara Parziani

bottom of page