top of page

Isolacasateatro - Teatro del Simposio

Bando rassegna

BANCO DI PROVA 2019/2020

RASSEGNA DI DRAMMATURGIA ITALIANA CONTEMPORANEA

 

a cura di Manuel Renga, Francesco Leschiera e Susanna Verri

 

 

Il progetto della rassegna Banco di Prova nasce nel 2016 dalla volontà dei registi Francesco Leschiera, Manuel Renga, Susanna Verri (Presidente Isolacasateatro) e il Teatro del Simposio di dar voce a nuovi lavori di drammaturgia italiana contemporanea nell’ambito della stagione teatrale di Isolacasateatro.

 

BANCO DI PROVA vuol essere un punto di partenza per tutti quei drammaturghi che vogliano per la prima volta dar voce alle proprie opere davanti ad un pubblico formato anche da esperti del settore, attraverso reading teatrale, dove alla fine di ogni serata è previsto un confronto tra il pubblico, la giuria e gli artisti.

 

La rassegna è aperta a drammaturghi residenti a Milano. Ogni drammaturgo può partecipare con un solo lavoro.

 

Data di scadenza del bando è il 20 ottobre 2019. Nella seconda parte del mese di ottobre 2019 verranno selezionati da una giuria competente i 6 testi che faranno parte della rassegna Banco di Prova 2019/2020 e verrà comunicato l’esito via mail entro il 1°novembre.

 

La rassegna BANCO DI PROVA si svilupperà una domenica al mese, da novembre a maggio. (escluso aprile)

 

Calendario:

24 novembre 2019

22 dicembre 2019

26 gennaio 2020

Nuovi spettacoli

13 settembre 2020

20 settembre 2020

27 settembre 2020

 

In ogni serata alla fine della presentazione del testo, tramite reading o mise en espace, il pubblico che sarà formato anche di addetti ai lavori sarà coinvolto in un dibattito aperto con i drammaturghi al fine di avere una più ampia visione sulla propria opera.

 

Le 6 opere, dopo il primo incontro con il pubblico, verranno rappresentate sotto forma di spettacolo preso il Teatro LinguaggiCreativi nel mese di giugno.

 

Durante tutta la rassegna sarà presente una giuria che seguirà tutti i lavori per poi proclamare il miglior spettacolo che vincerà 3 repliche all’interno della stagione 2020/2021 del Teatro LinguaggiCreativi di Milano.

bottom of page