Isolacasateatro è uno spazio di circa 100 mq. situato in una casa a corte nel cuore del quartiere Isola. Si affaccia su una terrazza con importanti opere d’arte contemporanea – un trittico di Paolo Ferrari su lastre di vetro inserite nel pavimento e visibili dall’alto da tutta la corte.
L’operazione artistico-architettonica che ha dato vita alla contaminazione tra la vecchia struttura della corte milanese e le opere d’arte contemporanea è unica nel suo genere: le opere mutano completamente l’ambiente della corte, pur nel rispetto del luogo.
La terrazza, che occupa la parte centrale della corte, si configura come uno spazio contemporaneamente pubblico e privato, essendo visibile dagli affacci dei ballatoi che la circondano e accessibile dall'interno dell'appartamento: il progetto artistico-architettonico ha tenuto conto di questa doppia fruibilità della terrazza qualificandola come piazza, e con l'installazione delle opere pittoriche ha disegnato un luogo urbano che prosegue all'esterno le esposizioni allestite all'interno dell'appartamento, e che diventa area pubblica rendendosi riconoscibile, grazie ai materiali utilizzati, quale parte integrante del più vasto cortile che la contiene.
L'inserimento delle opere in vetro nel pavimento ne valorizza la lettura dall'alto, accentuando l'aspetto di teatro all'aperto che l'intero complesso edilizio suggerisce: la terrazza rappresenta allora un palcoscenico in mezzo alle case, dove le opere di Paolo Ferrari costituiscono la scenografia permanente, e gli abitanti della corte sono gli spettatori di passaggio ai quali si unisce di volta in volta il pubblico delle diverse manifestazioni culturali.
La piazza-terrazza viene realmente adibita a teatro per particolari rappresentazioni all'aperto: in queste occasioni l'allestimento della scena e gli spettacoli stessi contribuiscono a creare quella continuità fra interno ed esterno introdotta con l'installazione delle opere.
Il progetto di mettere in comunicazione due spazi di un medesimo luogo - appartamento e corte - rientra nell'operazione culturale che s'intende promuovere con la fondazione di Isolacasateatro, orientata alla costruzione di relazioni con la città: l’associazione, con le sue attività, va ad inserirsi nel cuore del tessuto urbano e sociale di un quartiere in trasformazione, quale è l’Isola di Milano, dove negli ultimi anni si sono insediate attività artistiche e culturali - gallerie d'arte, centri sociali, luoghi per la musica e lo spettacolo e spazi aperti al dibattito su e con la città - che inserendosi nel tessuto storico delle case tradizionali a ballatoio, dei piccoli negozi e dei laboratori artigianali che mantengono viva la connotazione popolare del quartiere, hanno portato a una feconda convivenza di identità diverse, rendendo il quartiere Isola una delle zone culturalmente più vivaci di Milano.